I rimedi naturali per la disfunzione erettile funzionano davvero?

disfunzione erettile rimedi naturali
Esistono rimedi naturali per la disfunzione erettile?
Questa è una domanda frequentissima che si fanno molti uomini che soffrono di questo disturbo e che sono in cerca di una valida e definitiva soluzione per questa fastidiosa problematica.

La disfunzione erettile (detta anche impotenza sessuale maschile) è l’incapacità di ottenere o mantenere l’erezione del pene, tale da poter condurre il rapporto sessuale in modo soddisfacente.

Quando si presentano problemi di erezione durante il sesso, molti uomini cercano subito delle soluzioni e in questo articolo ti chiarirò le idee proprio riguardo i rimedi naturali per la disfunzione erettile, perché vi è in giro molta confusione riguardo questi rimedi “naturali”, che spesso di naturale hanno ben poco e possono essere persino autentiche fregature e nuocere alla salute.

Il primo rimedio naturale per la disfunzione erettile che qualsiasi uomo dovrebbe adottare, specie quando il problema erettivo si verifica di frequente, è quello di recarsi dal proprio medico di base anziché buttarsi subito alla ricerca di pillole farmaceutiche o naturali per i problemi erettivi, per di più senza conoscere bene le dinamiche dell’erezione del pene e senza conoscere le possibili cause del deficit erettivo.

La visita medica, anche presso un urologo o andrologo, è utilissima anche per verificare che il problema erettivo altro non sia che il riflesso di un problema di salute ben più grave, ma magari ancora non ben visibile.

banner erezione

Per farti capire meglio attraverso un esempio pratico: dagli esiti delle visite specialiste potrebbe venire fuori che la causa della disfunzione erettile in questione altro non è che uno scompenso cardio-respiratorio, dovuto all’uso o all’abuso di sigarette.

…Questo esempio, in realtà accade spesso tra tabagisti e fumatori di marijuana e hashish. In questo caso bisogna risolvere prima il problema cardio-respiratorio e solo dopo (se fosse ancora necessario) risolvere il problema erettivo. In un caso come questo diminuire drasticamente il consumo di sigarette e fare della buona attività fisica è il migliore rimedio naturale per la disfunzione erettile che esista.

Per farti un altro esempio di un problema molto diffuso tra i ciclisti e le persone molto sedentarie, la visita specialistica dall’urologo o dall’andrologo potrebbe evidenziare una prostatite (infiammazione della prostata) tale da creare problemi di circolazione del sangue localizzati nella sola zona genitale, e quindi tali da creare difficoltà di erezione del pene. In un caso come questo risulta del tutto insensato cercare rimedi naturali per la disfunzione erettile, quando invece sarebbe più logico cercare rimedi naturali per i problemi alla prostata.

La visita medica è utile per togliersi ogni eventuale dubbio riguardo potenziali cause di tipo organico (di tipo fisico). In ogni caso non bisogna stupirsi se, a seguito di numerosi esami medici, la risposta che si potrebbe ricevere dallo specialista fosse del tipo: “Non c’è nessun problema fisico, il suo problema erettivo è provocato da qualche blocco mentale/ansia/stress/un poco di insicurezza.”

Qui però subentra spesso un problema per colui che è afflitto e abbattuto a causa del problema erettivo, perché spesso il rimedio proposto dagli specialisti consiste nelle pillole farmacologiche come il famosissimo Viagra, oppure il Cialis o il Levitra.

E’ un problema perchè, a differenza di quello che credono la quasi totalità degli uomini, Viagra, Cialis e Levitra non sono farmaci che provocano l’erezione del pene, bensì dei semplici coadiuvanti della fluidificazione del sangue all’interno dei corpi cavernosi. Inoltre non sono nemmeno rimedi definitivi, bensì da assumere ogni volta che si desidera avere un rapporto sessuale, quindi per sempre, e innescando persino una sorta di dipendenza psicologica dai suddetti farmaci.

Ovviamente, non potendo risolvere la disfunzione erettile in nessun modo, specie quando questa è provocata da cause di tipo emotivo e mentale, e visto l’elevato costo di questa soluzione protratta nel tempo, ecco che molti uomini iniziano a cercare rimedi alternativi e naturali su internet imbattendosi in una miriade di rimedi naturali per la disfunzione erettile in svariate forme: a volte in pillola, a volta come creme o olio da spalmare sul pene, a volta sotto forma di spray.

I rimedi naturali per la disfunzione erettile non sono una novità per il semplice fatto che esistono da secoli in quasi tutte le culture del mondo, ma questo non significa che funzionino come promettono e che siano sempre innocui per la salute.

Oltretutto ti potresti domandare come mai solo il Viagra è diventato tanto famoso, mentre invece tutti gli altri rimedi naturali non lo sono. Eppure promettono tutti erezioni fenomenali e zero rischi.

Il motivo è semplice ed è perchè il Viagra è stato il primo farmaco (non naturale) della storia che riusciva veramente ad aiutare la vasodilatazione e l’afflusso di sangue nella zona genitale, per aiutare l’erezione del pene nel caso di difficoltà circolatoria del sangue in quella zona. Nota bene: il Viagra non porta il pene in erezione, aiuta solo la fluidificazione del sangue e basta, perché per arrivare all’erezione occorre sempre il corretto stato mentale durante il rapporto sessuale.

La maggior parte dei rimedi naturali per la disfunzione erettile che si trovano in rete dichiarano di essere l’alternativa naturale al Viagra e agli altri farmaci per l’impotenza come il Cialis e il Levitra. Però gli studi indipendenti (ovvero che non sono fatti da chi li propone) riguardo questi presunti rimedi, dimostrano che non hanno un efficacia nemmeno lontanamente paragonabile al Viagra nel coadiuvare la fluidificazione del sangue nella zona genitale.

Ancora meno possono placare stati di ansia o di insicurezza sessuale, come l’ansia da prestazione, che incidono molto negativamente sul meccanismo erettivo.

Alcuni rimedi naturali per l’ansia (omeopatici o a base di erbe) possono persino “spegnere” alcune aree del cervello, che durante l’eccitazione sessuale di un contesto erotico dovrebbero invece essere ben “accese” per provocare l’erezione del pene. Sostanzialmente possono eliminare i sintomi dell’ansia ma non le sue cause profonde…e quindi darà inevitabile. purtroppo, che i problemi di erezione si ripresenteranno anziché scomparire per sempre.

Molti uomini mi hanno scritto per testimoniare di aver provato sia i farmaci per l’impotenza che i rimedi naturali per la disfunzione erettile, per via di uno stato di insicurezza o di ansia durante i rapporti sessuali che provocava loro difficoltà di erezione. Alcuni dicono di aver acquisito una maggiore sicurezza interiore durante le prime assunzioni, per poi però perdere fiducia in sé poiché essa viene riposta in una pillola anziché nelle proprie capacità e avere, in seguito, numerosi altri episodi di deficit erettivo davanti la partner.

In sostanza, prima o poi l’insicurezza di fondo o i blocchi mentali si ripresentano con conseguenti defaillance erettive, sconforto, depressione e un rifiuto verso la vita sessuale per il timore di avere altri problemi erettivi e delusioni.

Fra i vari rimedi naturali per la disfunzione erettile che si trovano in giro, sia che siano in pillola o crema oppure spray, si possono trovare:

  • Integratori alimentari di vitamine, amminoacidi, L-arginina, zinco, ossido nitrico, Biovis, DHEA.
  • Estratti naturali e/o omeopatici di erbe o radici come il Ginkgo Biloba, il ginseng, l’eleuterococco, la maca, la catuaba, la radice di Suma, Yohimbina, il Tribulus Terrestris, la Withamnia Somnifera.

Siccome tutti questi rimedi vengono dichiarati naturali al 100%, anziché essere farmacologici, si può essere tratti in inganno molto facilmente pensando che, se sono naturali, di sicuro non possono nuocere alla salute in nessun modo…ma la realtà anche in questo caso è molto diversa da quello che si può credere ed è bene che tu sappia che:

  • Possono interagire negativamente con l’assunzione di altri farmaci che si stanno già assumendo ed essere molto nocivi per la salute.
  • Integratori naturali come lo zinco, l’ossido nitrico, L-arginina e altri, possono essere estremamente dannosi per la salute se assunti in dosi troppo elevate e non monitorati da personale medico qualificato.
  • Estratti di erbe e radici come la Maca e tante altre possono essere causa di effetti collaterali come i bruciori di stomaco, sonnolenza, vertigini, senso di nausea, calo della pressione del sangue.
  • Olii e creme naturali da spalmare sul pene possono provocare infiammazioni al glande del pene, all’uretra, alla prostata e alterare la mucosa vaginale della partner femminile provocando infiammazioni e fastidiosi dolori.

Per sfatare il mito del “se è naturale lo è di sicuro e non può far male” devi inoltre ricordare che molti di questi rimedi naturali per la disfunzione erettile sono stati sequestrati dai NAS e messi fuori commercio, perché al loro interno risultavano presenti sostanze nocive e farmacologiche non dichiarate in etichetta.

Quindi, se proprio vuoi optare per un rimedio naturale, chiedi prima il parere del tuo medico e segui scrupolosamente le sue indicazioni riguardo l’uso e la comparsa di eventuali effetti collaterali.

Ricapitolando il tutto:

  • Nessun rimedio naturale per la disfunzione erettile si è dimostrato essere realmente in grado di sostituire i farmaci per l’impotenza nell’aiutare la fluidificazione del sangue nella zona genitale.
  • Nessun rimedio naturale (o farmacologico) può provocare l’erezione del pene (o aumentarne la durata in erezione) per il semplice fatto di avere mandato giù una di queste pillole, spray o pomate.
  • Nessuno di questi rimedi naturali si rivela realmente utile per superare stati di ansia da prestazione sessuale, insicurezza durante i rapporti, blocchi mentali e psicologici, mancanza di eccitazione mentale.

Essendo l’erezione del pene un meccanismo psico-fisico scatenato prima da componenti mentali (l’eccitazione mentale) e solo in un secondo momento da componenti organiche (l’afflusso di sangue nei corpi cavernosi del pene), diventa ovvio che l’unico rimedio naturale valido per la disfunzione erettile consiste nel lavorare con un apposito metodo sulle due componenti (mentale e fisica) contemporaneamente.

…Questo sia per eliminare in modo definitivo le possibili cause del problema erettivo alla radice, che per migliorare e potenziare tutti i fattori psicologici e organici che provocano e mantengono l’erezione del pene durante i rapporti sessuali con la propria partner.

banner erezione