Problemi di erezione e soluzioni che non conosci

problemi di erezione soluzioni

Se hai cercato problemi di erezione soluzioni e sei giunto fin qui, allora ti voglio rassicurare subito dicendoti che (finalmente) sei capitato nel posto giusto! Quando si ha difficoltà ad ottenere l’erezione del pene, o a  mantenere l’erezione durante il rapporto sessuale per un tempo sufficientemente lungo da poter essere definito soddisfacente, allora si può parlare di disfunzione erettile.

Disfunzione erettile (o erettiva) è il termine che da qualche anno sostituisce il termine più popolare di impotenza, per indicare i problemi di erezione. Quindi si dice disfunzione erettile quando il pene non va in erezione o quando tale erezione è di breve durata o di durata insoddisfacente.

Prima di andare alla ricerca di soluzioni per i problemi di erezione, è bene sapere alcune cose a tal riguardo per evitare di peggiorare sia la propria situazione erettiva, che la situazione psicologica e relazionale nella coppia. Solo nel nostro bel paese si calcola che oltre 3 milioni di italiani soffrano di problemi di erezione.

Una volta si credeva che fosse un problema riguardante solo chi avesse più di 40 anni. Invece da qualche anno si è scoperto che il problema riguarda anche uomini di 30 anni, così come ragazzi giovani di 18 o 20 anni. E la cosa non è per niente rara!

Il comportamento, spesso disperato, di chi ha problemi di erezione e cerca soluzioni, porta spesso molti uomini e ancor più moltissimi giovani a provare “soluzioni” che si rivelano tutto tranne che essere una VERA soluzione per i problemi di erezione.

banner erezione

Anzi, molto spesso tale improvvisazione nella ricerca di soluzioni al deficit erettile porta a conseguenze dannose, sia a danno della propria salute che a livello psicologico. … E altrettanto spesso anche a livello relazionale, creando veri e propri conflitti e incomprensioni nella coppia e stati depressivi in colui che presenta il problema erettivo.

– Le soluzioni dannose per i problemi di erezione.

Fra i vari comportamenti di chi presenta problemi di erezione e cerca soluzioni, vi è quella di chiedere consigli su forum generici andando nella sezione sulla sessualità e il sesso, credendo che quello sia il posto più adatto per cercare e trovare valide soluzioni. Il risultato di tali ricerche sui forum porta, il più delle volte, alla denigrazione e sfottimento da parte degli altri utenti, sia uomini che donne.

Il seguire i vari consigli dati dagli altri utenti (raramente validi) porta, il più delle volte, ad ulteriore confusione e ansia in chi si illudeva di trovare valide soluzioni. Un altro diffusissimo tentativo di trovare una soluzione al problema di erezione è quella di ricorrere ai famosi farmaci per la disfunzione erettile, senza valutazione del proprio medico o di specialista (tipo andrologo, urologo, eccetera).

Trattasi in questo caso dei famosi farmaci Viagra, Cialis e Levitra. Tali farmaci possono in alcuni casi di disfunzione erettile aiutare il meccanismo erettivo, ma SOLO se chi li assume si sente stimolato mentalmente e non presenta problemi di ansia, problemi emotivi, problemi psicologici o problemi conflittuali nella coppia.

Essendo dei farmaci possono presentare effetti collaterali come mal di testa, nausea, vampate di calore, eccetera. L’assunzione di tali farmaci può risultare molto dannosa, specie se assunti insieme ad altri farmaci o in presenza di particolari patologie.

Il problema si inasprisce con l’acquisto via internet di farmaci “fotocopia”, ovvero di farmaci che vengono dichiarati originali, ma che di fatto sono vere e proprie contraffazioni a basso costo. Le conseguenze possono essere molto gravi! Anche questo genere soluzioni per i problemi di erezione possono rivelarsi false soluzioni, o soluzioni dannose e peggiorare il problema erettivo nonché la sfera sessuale e psicologica in generale.

Altre soluzioni improvvisate per i problemi di erezione possono essere i vari rimedi omeopatici, pillole naturali, integratori vitaminici, aminoacidi, ossido nitrico, erbe “magiche” come ginseng, guaranà, maca eccetera. Se tutto va bene, non ci sono effetti collaterali, ma che questi rimedi aiutino veramente e in modo valido l’erezione è tutto da vedere e dimostrare. In alcuni casi anche questi rimedi si rivelano dannosi per la salute.

Altre soluzioni più “bizzarre” possono essere gli anelli di gomma (o in metallo) da mettere alla base del pene durante il rapporto sessuale, o le varie pompe sottovuoto reperibili nei sexy shop. L’efficacia come soluzione di tali aggeggi è alquanto dubbia. Quello che è certo è che: sono rimedi fastidiosi da adottare o indossare, per non parlare dell’imbarazzo o dell’incredulità della propria partner sessuale durante il rapporto (vedendo comparire queste bizzarre soluzioni…).

– I problemi di erezione possono avere soluzioni più efficaci.

Le cause delle disfunzioni erettili possono essere di due tipi: cause organiche e cause psicologiche (o emotive). Le possibili cause organiche sono diagnosticabili solo tramite apposita visita medica specialistica. Fra tali possibili cause fisiologiche ricordiamo:

  • problemi ormonali (per esempio bassi livelli di testosterone)
  • problemi neurologici o problemi cerebrali
  • sclerosi multipla
  • problemi alla colonna vertebrale
  • problemi cardiovascolari o respiratori
  • sedentarietà eccessiva e obesità
  • interazioni con alcuni farmaci che inibiscono il meccanismo erettivo o il collegamento cervello-pene

Le possibili cause psicologiche per i problemi di erezione sono invece molto più diffuse (e sottovalutate) rispetto le prime. Comprendendo le possibili cause mentali, emotive o comportamentali, diviene più facile e proficuo trovare la giuste e corrette soluzioni. Tra le possibile cause di tipo psicologico ricordiamo:

  • eccesso di stress
  • ansia generica
  • ansia da prestazione sessuale
  • conflitti all’interno della coppia (più o meno esternati)
  • incomprensioni all’interno della coppia
  • bassa autostima sessuale
  • timore di deludere sessualmente
  • timore del giudizio sociale (dipendenza dall’approvazione esterna dei conoscenti)
  • concezioni totalmente errate sulla sfera sessuale femminile
  • paure legate alle dimensioni del pene
  • repressioni di tipo morale o religioso (il sesso visto come peccato)
  • depressione
  • conflitto di valori (ad esempio: durante un tradimento o una “scappatella”)
  • uso o abuso di alcool o droghe (anche i cannabinoidi e il THC contenuti in hashish e marijuana)
  • interazione con alcuni psico-farmaci (ad esesempio: ansiolitici e antidepressivi)
  • convinzioni auto-limitanti (troppo spesso sottovalutate ma diffusissime)
  • auto-sabotaggi inconsci (programmazione inconscia al fallimento sessuale)
  • auto-monitorizzazione del pene durante il rapporto sessuale

Comprendendo dove risiede realmente la cause (o l’insieme di cause) del problema di erezione, diviene più semplice andare in direzione della soluzione più adatta ed efficace per il problema di erezione. Troppo spesso, sopratutto fra i più giovani, vi è la tendenza a pensare precipitosamente a un grave problema fisico e organico, mentre il più delle volte trattasi “solo” di problema di origine mentale e non fisico.

In casi come questi la ricerca di soluzioni per i problemi di erezione indirizzata verso metodologie mentali (o tecniche mentali), anziché farmacologiche o addirittura bizzarre come quelle esposte in precedenza,  presenta maggiori possibilità di successo nel trovare la giusta soluzione per risolvere il problema erettivo.

banner erezione