Problemi di erezione: cosa sono e come risolverli?

I problemi di erezione sono sempre più diffusi purtroppo, e questo anche se la scienza medica e il benessere generale hanno fatto passi da gigante in questi ultimi decenni!

Col termine problemi di erezione si possono intendere molte cose ma, il più delle volte, ci si riferisce alla disfunzione erettile (detta anche impotenza maschile), ossia un problema che consiste nella palese difficoltà di avere o mantenere un’erezione per condurre un rapporto sessuale soddisfacente.

Le più recenti statistiche sulla diffusione dei problemi di erezioni dicono che il 12% della popolazione maschile in Italia ha questo problema. Tradotto in numeri significa: oltre 3 milioni di uomini italiani. E non si tratta solo di un problema legato alla vecchiaia…

…Infatti, sempre le statistiche, indicano che solo il 50% dei casi di disfunzione erettile riguarda gli ultrasessantenni, il restante 50% dei problemi di erezione riguarda uomini sotto i 60 anni. Di questi ultimi, il 45% dei casi sono uomini tra i 30 e i 60 anni, e il restante 5% sono uomini sotto i 30 anni (anche giovanissimi).

Quali sono le cause di questo problema che affligge così tanti uomini? Una valida erezione è il risultato di una risposta fisiologica, che dipende dal complesso concatenamento di svariati fattori sia fisici che psichici. Pertanto, è difficile individuare una causa “unica” dell’impotenza. In ogni caso, analizziamo nel dettagli quelle che sono le cause più frequenti.

Problemi di erezione: come risolverli?

Problemi di erezione come risolverli? …Si tratta, sicuramente, di una delle domande più frequenti nei blog e nei forum sulla salute in questi ultimi tempi. E’ anche la domanda che, ogni giorno, mi viene posta con sempre maggior frequenza: “Manuel, ho problemi di erezione…(segue descrizione del problema)…come risolverli?”

A porre la domanda sono uomini di ogni età. Dai 18 ai 70 anni. Qualche volta anche donne alla ricerca di un metodo per risolvere i problemi di erezione del proprio compagno (fidanzato o marito che sia).

Infatti, molto spesso, alcuni uomini non se la sentono di andare dal proprio medico (cosa che io invece raccomando di fare sempre e in qualunque caso) e di esporre il proprio problema intimo.

Problemi di erezione psicologici: cause e soluzioni concrete

Spesso molti uomini mi scrivono dicendomi di avere problemi di erezione psicologici. In un precedente articolo sulle cause dei problemi di erezione, abbiamo visto che la disfunzione erettile durante i rapporti sessuali può essere dovuta a 2 differenti cause o all’insieme di queste due:

  • Cause di tipo organico (fisico)
  • Cause di origine mentale (psicologico)

Tralasciando per il momento le possibili cause organiche, in questo articolo analizzeremo solo i problemi di erezione psicologici per meglio capire cosa siano esattamente, e come e perché si verificano. Infine, cosa eventualmente fare…

Problemi di erezione cosa fare?

Probemi di erezione cosa fare? I problemi di erezione generano quasi sempre la paura di avere un problema grave. La disfunzione erettile, termine che oggigiorno sostituisce la parola impotenza, è l’incapacità di ottenere un’erezione durante il rapporto sessuale, o di non riuscire a mantenere tale erezione per un tempo sufficiente ad avere un rapporto soddisfacente.

Quando si presenta un problema di erezione (mancanza totale o perdita di erezione durante il rapporto) si tende quasi sempre a preoccuparsi più del dovuto. Questo accade sopratutto se il problema si verifica in età ancora giovane. Difatti una delle tendenze dei più giovani dinanzi a una disfunzione erettile è quella di pensare di essere una caso unico o quasi.

Invece, come dimostrano numerose statistiche, i problemi di erezione sono molto diffusi anche in età giovanile e sono dovuti, più che altro, ad ansie varie (ansia generica o ansia da prestazione sessuale), insicurezze, bassa autostima sessuale, convinzioni errate sulla sfera sessuale o sulla sessualità femminile e, sempre più spesso, auto-sabotaggi inconsci.

Problemi di erezione rimedi naturali: cosa c’è di vero?

Problemi di erezione rimedi naturali. Quando si presentano problemi di erezione durante il rapporto sessuale, molti uomini vanno subito alla ricerca di rimedi naturali per il loro problema erettivo.

C’è però molta di confusione riguardo cosa significhi esattamente “rimedi naturali” ed è molto facile incappare in vere e proprie fregature o in prodotti che di “naturale” hanno ben poco.

Innanzitutto, quando si hanno problemi di erezione, il primo rimedio “naturale” da adottare è sempre quello di recarsi dal proprio medico di base per verificare se il problema di erezione è, eventualmente, il sintomo di un problema più grave e non visibile.

Problemi di erezione cause: quali sono e possibili soluzioni

Problemi di erezione cause. Per poter affrontare il discorso delle possibili cause dei problemi di erezione (ovvero: la totale mancanza di erezione o un erezione insufficiente a condurre un rapporto sessuale soddisfaciente) bisogna prima comprendere quali sono le cause che provocano l’erezione.

L’erezione è provocata da un aumentato flusso di sangue all’interno del corpo cavernoso del pene. Questo corpo cavernoso, simile a una spugna, ha la sola capacità di trattenere sangue al suo interno e gonfiarsi, portando così il pene dallo stato flaccido allo stato eretto.

Il meccanismo erettivo però non inizia con l’afflusso di sangue al pene, che non avviene in modo automatico durante i contesti sessuali o erotici (come molto spesso si sente raccontare in giro). Infatti, il meccanismo dell’erezione ha il suo inizio nel cervello, nella nostra psiche.