Categoria: Problemi di erezione cause

L’alcool può davvero causare problemi di erezione nell’uomo?

Molti uomini si chiedo, giustamente, se esista davvero una influenza negativa dell’alcool sull’erezione. Una delle possibili cause dei problemi di erezione è  il consumo di alcolici prima dei rapporti sessuali.

Per alcuni il consumo di alcool è una costante giornaliera che porta addirittura all’alcolismo, ossia una forte dipendenza verso le bevande alcoliche. L’alcolismo comporta nel tempo problemi di salute ben più gravi dei soli problemi di erezione (statisticamente un alcolista su due soffre di disfunzione erettile).

Tuttavia, anche per chi assume alcolici solo saltuariamente possono presentarsi episodi di impotenza durante i rapporti sessuali. Ora cercheremo di capire il perché, oltre che analizzare quale soluzione è possibile adottare e quali rimedi sono invece da evitare del tutto per non peggiorare la situazione.

Il consumo di alcol è in forte aumento da parecchi anni. Sopratutto tra i giovani è diventato un metodo per disinibirsi nell’ambito sociale. Ma un problema molto diffuso è quello dell’uso di alcolici per affrontare un appuntamento sessuale e sentirsi disinibiti, piuttosto insicuri e pieni di inibizioni davanti alla partner. In pratica si utilizza l’alcool come rimedio per vincere l’insicurezza…

Un esempio classico è quello di andare in un locale con la nuova ragazza appena conquistata, bere alcolici per vincere la timidezza, le inibizioni e lasciarsi andare e poi andare a letto assieme. Ma è qui che molto spesso per il maschio si presentato inaspettati problemi di erezione, come mancate erezioni o difficoltà nel mantenerla per tutto il rapporto.

Qual è il collegamente tra il diabete e i problemi di erezione?

Problemi di erezione e diabete non sono sempre una costante. Anche se molti uomini col diabete lamentano episodi più o meno frequenti di disfunzione erettile (quella che una volta veniva chiamata impotenza sessuale), le vere cause dei problemi erettivi non sono da ricercare sempre nel diabete dando per scontato che sia la sola e unica causa

Detto questo, i problemi di erezione nei soggetti aventi il diabete si manifestano:

  • Nel 15% degli uomini tra i 20 anni e i 40 anni.
  • Tra il 40% e il 60% degli uomini tra i 50 anni e i 70 anni.
  • Più frequenti nei soggetti con diabete di tipo 1 rispetto al tipo 2 a parità di età.

Raramente si manifestano problemi di erezione se si tiene sotto stretto controllo il diabete, seguendo le regole alimentari e salutari dettate dal medico curante. Mentre è molto più alta la probabilità di sperimentare deficit erettivi, se non si tiene sotto controllo il diabete e il livello degli zuccheri nel sangue (iperglicemia).

Ad aumentare la probabilità di episodi di impotenza col diabete possono concorrere altri scompensi organici come i problemi cardio-vascolari, scompensi polmonari, disordini ormonali, lesioni pelviche o alla colonna vertebrale, nonché terapie farmacologiche come:

Qual è il collegamento tra la prostata e l’erezione

prostata erezione

Spesso molti uomini mi scrivono per chiedermi qual è il collegamento preciso che esiste fra la prostata e l’erezione. Con questo articolo cercherò di dare una risposta, quanto più possibile, chiara e completa in tal senso.

La prostata, detta anche ghiandola prostatica, è una ghiandola grande più o meno quanto una castagna e fa parte delle ghiandole dell’apparato genitale.

Essa è localizzata all’interno del corpo umano nella zona sotto la vescica (la “sacca” contenete l’urina), in vicinanza del retto e posta sopra la zona perineale, ovvero la zona tra i testicoli e l’orifizio anale.

La funzione sessuale e riproduttiva della prostata è quella di produrre il liquido seminale, ovvero uno degli “ingredienti” dello sperma che è volto a nutrire e veicolare gli spermatozoi.

Quando si parla prostata ci si trova molto spesso a parlare delle sue problematiche, in particolar modo di quelle correlate ai problemi di erezione. Intatti la salute come anche i problemi della prostata e dell’erezione viaggiano molto spesso in accoppiata (anche se non sempre).

Dal punto di vista statistico è più facile riscontrare, con l’avanzare dell’età, problemi alla prostata e poi all’erezione. Già dopo i 30 anni possono comparire i primi sintomi, e col passare degli anni diviene sempre più probabile riscontrare qualche tipo di problema alla prostata.

Problemi di erezione cause: quali sono e possibili soluzioni

Se ti stai chiedendo quali sono le cause dei problemi di erezione e i possibili rimedi per risolvere questo disturbo, allora continua pure a leggere questa pagina e troverai le risposte che cerchi. Per poter affrontare il discorso delle possibili cause dei problemi di erezione (ovvero: la totale mancanza di erezione o un erezione insufficiente a condurre un rapporto sessuale soddisfaciente) bisogna prima comprendere quali sono le cause che provocano l’erezione.

L’erezione è provocata da un aumentato flusso di sangue all’interno del corpo cavernoso del pene. Questo corpo cavernoso, simile a una spugna, ha la sola capacità di trattenere sangue al suo interno e gonfiarsi, portando così il pene dallo stato flaccido allo stato eretto.

Il meccanismo erettivo però non inizia con l’afflusso di sangue al pene, che non avviene in modo automatico durante i contesti sessuali o erotici (come molto spesso si sente raccontare in giro). Infatti, il meccanismo dell’erezione ha il suo inizio nel cervello, nella nostra psiche.

…Questo perché l’afflusso di sangue al pene, per portarlo in erezione, può avvenire solo se in precedenza si è verificata una forte eccitazione mentale. E’ infatti questa eccitazione mentale a scatenare tutti i processi biochimici, ormonali e nervosi che provocano nella zona genitale l’afflusso di sangue al corpo cavernoso del pene.

Sostanzialmente si può quindi dire che l’erezione è causata da una forte eccitazione mentale (fattore psicologico), la quale è causa del successivo afflusso di sangue al pene (fattore fisico), il quale a sua volta rappresenta la causa dell’erezione del pene.